Sfida alla finestra


Jane-the-Virgin-with-copyright-carouselJane The Virgin
è una serie americana basata sulla telenovela venezuelana Juana La Virgen, che come ogni telenovela che si rispetti ha una trama complicatissima. A questo aggiunge anche una dose massiccia di ironia, intenti parodici, riferimenti pop e, con grande divertimento del pubblico ma altrettanta disperazione di traduttori e adattatori stranieri, un linguaggio funambolico.

Per farvi capire con cosa abbiamo a che fare provo a ridurre all’osso l’intricatissima trama: Jane è una giovane aspirante scrittrice fidanzata con il dolce detective Michael. Per errore però rimane incinta (artificialmente, come si evince dal titolo) di Rafael, un ricco proprietario d’albergo la cui matrigna Sin Rostro è diventata una signora del crimine dedita alla chirurgia plastica estrema dopo essersi fidanzata con la sorella di Rafael, Luisa, che peraltro è la ginecologa svampita che ha combinato il guaio con Jane…

Avete già il mal di testa, vero? Veniamo allora al dunque: il linguaggio della serie. Tra i mille giochi di parole che presenta il più temibile sono le frasi idiomatiche, che per aggiungere un effetto comico vengono spesso esplicitate visivamente e quindi diventano a) difficilmente individuabili, se poco o per nulla note al traduttore, b) difficilmente traducibili, una volta individuate.

È il caso di questa scena: Rafael dopo le resistenze iniziali tenta seriamente di costruire una relazione con Jane, che nel frattempo è diventata madre di suo figlio Mateo. Jane in realtà è ancora innamorata di Michael, ma per una faccenda troppo complicata da spiegare ora, crede che sia un bugiardo e si impegna a dimenticarlo. Complice il fatto che Rafael ha suscitato la sua gelosia con Jill, una compagna del corso post parto, Jane cede alla sua insistenza…

JANE (OS/ON): Stop, no more dishes. We’ll finish tomorrow. So, can I ask you a question?
RAFAEL: That’s rhetorical, right? ‘Cause you’re going to ask me anyway.
JANE: What happened between you and Jill? I bumped into her this morning at the supermarket, and she acted all weird.
RAFAEL: I told you. We fizzled out.
JANE: It was more than “fizzled out” weird.
RAFAEL: Okay, do you remember the night I realized you’re actually a very mean person.
JANE: Oh, my God, seriously?
RAFAEL: Anyway, as cranky and stinky and mean as you were–
JANE: I hope this story has a point.
RAFAEL: I realized, that I would still rather be with you. At your worst. So, Jill just wasn’t the person.
NARRATOR: And in that moment, Rafael saw a window opening for him.
JANE: It’s getting hot in here, huh?
RAFAEL: Go on a date with me. Just one. Say yes.
NARRATOR: And, maybe, it was the turkey, or the first glass of wine post-pumping, or just the fact that enough time had finally passed. But Jane said…
JANE: Yes.

La frase sottolineata è il temuto idiom, che letteralmente significa In quel momento Rafael vide una finestra aprirsi per lui. Come potete vedere nel video la scena la riprende la frase alla lettera… ma purtroppo in italiano suona come unghie sullo specchio. Che fare per salvare capra e cavoli, ovvero l’elemento linguistico della battuta e quello metalinguistico del video? Linguaenauti, pensateci voi!

Segui Linguaenauti su Facebook e Twitter @LinguaenautiBL

Annunci

4 thoughts on “Sfida alla finestra

  1. Io giocherei sul “cambiamento d’aria” o sul fatto che Rafael si rende conto che tira un’altra aria.
    Adesso vorrei capire come ha fatto lei a rimanere incinta artificialmente….eh eh

    Liked by 1 persona

  2. Salve! Non avevo mai sentito parlare di questa serie, ma faccio un tentativo:
    “E in quel momento Rafael si sentì investito da una ventata di opportunità…”
    Lo so, non è che ci sia proprio un uragano là fuori… Altrimenti mi era venuto in mente “Vide aprirsi uno spiraglio di possibilità/speranza/ecc.”, ma Jane spalanca la finestra. Il senso letterale si perde un po’ purtroppo.
    Spero di essere stata d’aiuto, ciao ciao!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...